Sintesi

By on gennaio 21, 2017

Sintesi

_____________________

I PROGETTI PASTORALI PARROCCHIALI: strumenti per la “MISSIONE”

 

La Pastorale Parrocchiale, utilizzata già molto tempo nella nostra parrocchia, si caratterizza per PROGETTI.
I progetti hanno lo scopo di “fissare” i percorsi per la seconda evangelizzazione in chiave missionaria in Parrocchia… per educarci ed educare alla luce del Vangelo a “lasciare un’impronta” positiva nella vita personale, comunitaria e sociale.

I Progetti costituiscono “la pista” da seguire per dare e vivere l’annuncio di base: ” Dio Padre ci ama e con l’abbraccio della sua misericordia ci riconduce alla vera nostra umanità”: è l’annuncio del Vangelo! Dio Padre ha mandato suo Figlio Gesù per salvare l’Umanità dalla mancanza di “umanità”.

Sono frutto di una ricerca che risale al 1989   e che si poneva l’obiettivo di concretizzare le molteplici  indicazioni generali della Conferenza Episcopale Italiana. Se questo versante pastorale è orientato alla “rigenerazione della fede”, accanto a questa nuova strada, ovviamente, non viene trascurata la pastorale tradizionale rivolta al “mantenimento della fede” attraverso le tradizionali attenzione alla vita dei fedeli e alla espressione della fede.

Qui di seguito,  la visione globale dei Progetti con i corrispondenti link, che stanno guidando la vita della nostra Parrocchia:

mano-tesa0 – Progetto di base: Prima Accoglienza e Battesimi

E’  rivolto a tutti coloro che in vari modi si mettono in contatto con la nostra comunità parrocchiale. Il progetto si estende anche alle famiglie che chiedono il Battesimo. Più che un progetto in sé, però, è uno stile di vita di apertura, cordialità, sorriso e positiva relazione con le persone indipendentemente dal fatto che credano o meno. Stile di vita che cerchiamo di vivere tutti: parroco, catechisti, cooperatori, suore…
Le date dei Battesimi 2017

 

evento1 – Progetto: ZEROSEI 

E’ rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare. Il Progetto fa parte del percorso della iniziazione Cristiana ed è strutturato secondo le ultime indicazioni del documento CEI “Incontriamo Gesù”. Il Progetto che si colloca sul versante della “Prima Evangelizzazione” con la famiglia”…e  non sul versante di una “Catechesi per la famiglia”. E’ un progetto nato sia per l’accompagnamento delle famiglie dopo il Battesimo che come momento di formazione delle famiglie che hanno i bambini presso la Scuola dell’Infanzia d. Bosco. 
Leggi il GIORNALINO stampato nel periodo del primo ciclo del progetto. Il Progetto è stato verificato scientificamente con una Tesi di Laurea presso l’ISSR di Pisa. 

5minuti
2
 – Progetto: 5′ Minuti per la mia Famiglia

E’ rivolto alle famiglie nei periodi forti dell’anno liturgico. Può essere utilizzato anche per la formazione cristiana delle famiglie con bambini nelle nostre Scuole Cattoliche.

Calendario appuntamenti
3
 – Progetto: Iniziazione Cristiana
(aggiornato ai nuovi documenti della Chiesa italiana e al Piano pastorale diocesano)

E’ rivolto ai bambini dai 6 agli 10 anni, già in sintonia con il piano Pastorale Diocesano 2016
Le novità in relazione al Piano Pastorale Diocesano del 2016 in riferimento al coinvolgimento della famiglia, si possono trovare nel Progetto “5′ Minuti per la mia Famiglia”. 

 

Risultati immagini per cielo e sole4 – Progetto: Settimana della Mistagogia

E’ rivolto ai bambini e famiglie della Prima Eucarestia. Fino ad oggi il progetto ha riguardato soltanto i bambini che hanno partecipato alla Messa di Prima Comunione.
Il Progetto, tuttavia, è in fase di rielaborazione e sarà ripreso anche nel Centro Giovanile Diocesano, con modalità diverse, nella fase di passaggio (11-12 anni) tra la 1 e la 2  fase della Iniziazione Cristiana e terrà conto del Piano Pastorale Diocesano 2016.

 

centro5 – Progetto: Giovani al Centro

E’ rivolto ai ragazzi e giovani dagli 11 anni in poi presso il CGD (in fase di revisione). 

 

LogoCaritas6 – Progetto Caritas
Segno permanente della Misericordia nella nostra Comunità

Più che un progetto scritto è uno stile di vita della comunità. E’ rivolto in  modo speciale:

1 – al “sostegno in loco” nei Paesi in via di sviluppo (Asia, Etiopia);

2 – all’ attenzione a situazioni di difficoltà famigliare;

3 – all’accoglienza in “casa famiglia” a famiglie di richiedenti asilo presso le suore FMA;

4 – ad una particolare accoglienza e ambientamento alle ragazze profughe ospitate dalle Suore dell’Addolorata, nel Pensionato di Viale Potrignano;

5 – alle situazioni di emergenza a livello nazionale e mondiale in sintonia con la Chiesa e la Caritas nazionale.

5 – Ovviamente viene continuato il servizio alle “nostre” povertà locali, in collaborazione con il “centro d’ascolto” della città.

 


 7
 – Progetto Culturale (CEI)
La Sala della Comunità
La Parrocchia già da alcuni anni ha trasformato il vecchio Cinema Parrocchiale in Sala della Comunità, con lo scopo di inserirsi, progressivamente, dentro il progetto Culturale CEI.(cfr.”Direttorio per le comunicazioni sociali”, “La Sala della Comunità: un servizio pastorale e culturale”)

” L’opera di evangelizzazione della Parrocchia, passa anche attraverso prospettive culturali capaci di intercettare le domande del tempo e di proporre risposte originali e pertinenti.

      In questo contesto diventa sempre più urgente innestare nella pastorale ordinaria attenzioni nuove dal punto di vista dei linguaggi e delle modalità di comunicazione.

(Visited 1 times, 1 visits today)